We Play: due mesi senza fermarsi

Un periodo fitto di impegni aspetta le due squadre del progetto We Play Football School, promosso da Briantea84 e Fondazione Milan, in collaborazione con l’associazione La nostra famiglia di Bosisio Parini. Due mesi in giro per l’Italia e non solo, tra tornei, campionati italiani e una festa finale. Dopo una stagione di allenamenti, è arrivato il momento di misurarsi con le partite che contano. 

Da giovedì 12 a lunedì 16 maggio i giocatori più grandi della Scuola Calcio, insieme ad alcuni componenti della squadra Top Level, prenderanno parte all’edizione numero 37 del Torneo internazionale di calcio a 11 a Ginevra (18 squadre provenienti da tutta Europa), uno degli eventi più blasonati a livello internazionale. Senza neppure potersi riposare troppo, si torna subito in campo per il Campionato italiano di calcio a 5 Fisdir (Federazione italiana sport disabilità intellettivo relazionale), in programma a Loano dal 19 al 22 maggio: Scuola calcio al completo, grazie alla straordinaria collaborazione delle famiglie che – alcune per la prima volta – hanno accettato con entusiasmo il distacco dei loro bimbi per la trasferta in Liguria. Saranno divisi in 3 livelli e, in base alle loro capacità calcistiche, inseriti nelle altre squadre targate Briantea84.

Nei primi tre weekend di giugno, la formazione Top Level giocherà un torneo a Inverigo (Co), che vede coinvolti alcuni dei club che hanno partecipato al Campionato di calcio a 11 Csi di Como. Mentre sabato 11 giugno nella sede della Nostra Famiglia di Bosisio Parini verrà ospitata la festa finale del progetto We Play. Ma i titoli di coda sulla prima straordinaria stagione della Football School caleranno solo domenica 26 giugno: tutti i ragazzi della Scuola Calcio parteciperanno al tradizionale Memorial Romanò a Cimnago, atto conclusivo organizzato da Briantea84 negli ultimi 20 anni. La giornata prevedrà due tornei di calcio a 5: un quadrangolare rivolto ad atleti con disabilità che vedrà la partecipazione di Fuorigioco di Mantova, i belgi del FOA Belgique, la Scuola Calcio We Play e una squadra Briantea84. Il secondo torneo coinvolgerà, invece, cinque formazioni degli oratori della zona, compresa la Top Level.