Geninazzi dopo 10 anni saluta la Unipol

Dopo dieci anni in maglia biancoblu, Jacopo Geninazzi lascia la Briantea84. L’ufficialità è arrivata al termine dell’Europeo di Francoforte, insieme alla decisione di iniziare una nuova esperienza nella Cimberio Varese, formazione neopromossa in serie A2. Nuovi orizzonti e un futuro di cambiamenti per Jack, da sempre numero 5 del quintetto brianzolo a cui riconsegna anche la fascia da capitano, ruolo ricoperto negli ultimi 4 anni. Geninazzi, pivot classe 1987, dopo aver iniziato a 16 anni il suo percorso cestistico con il minibasket targato Briantea84, ha fatto il suo debutto ufficiale in A1 nel 2005 e da allora ha sempre seguito il corso della squadra canturina, compresa la ripartenza dalla Serie B fino all’ultima straordinaria stagione dei record, con la conquista del primo scudetto in carriera, della Coppa Italia e della sua seconda Vergauwen Cup. “Devo sicuramente un ringraziamento alla Briantea84 che mi ha introdotto al basket in carrozzina – ha commentato Geninazzi -, è stato un percorso di crescita comune che ha portato tante soddisfazioni. Ora ho scelto di accettare una nuova sfida, per continuare a crescere e portare la mia esperienza al servizio di una squadra che sicuramente ha obiettivi diversi ma di base un progetto solido e importante. Spero tuttavia che questo non sia un addio ma un arrivederci. Di certo come spettatore continuerò a frequentare il palazzetto di Seveso, compatibilmente con gli impegni del campionato”. Da tutta Briantea84 un in bocca al lupo a Jack Geninazzi per la nuova esperienza.