Arluno, buon test per Ginevra

In attesa della fase interregionale del campionato di calcio a 5 Fisdir, le squadre della Briantea84 hanno tenuto in caldo i muscoli in una giornata amichevole ad Arluno, dove hanno potuto testare sia la condizione fisica generale che gli assetti della formazione a 11, in vista del torneo internazionale di Ginevra. “E’ stata una buona occasione per valutare un po’ lo stato di allenamento – ha affermato Giorgio Pagani, responsabile della panchina della Rolafer -, inoltre abbiamo effettuato i test di classificazione dei portieri che sono andanti bene e ci hanno dato buoni riscontri. Abbiamo deciso di lasciare tra i pali solo Eugenio Tripoli e Gianni Raviscioni, mentre Diego Cecilia tornerà in campo. Nel pomeriggio, invece, abbiamo fatto qualche partitella a 11 contro le formazioni miste composte da Vharese, Busto Arsizio, Arlunese, Elix Pavia, Oltretutto Lecco e Links Erba. “Si vede che la nostra squadra ha maggiore esperienza di gioco a 11 – ha aggiunto il mister dei canturini -, i ragazzi hanno dimostrato di ricordare gli schemi imparati l’anno scorso, quindi le prospettive in vista dei prossimi impegni stagionali sono buone. C’è sicuramente da lavorare sullo stato di forma e sulla resistenza nei prossimi mesi”. Sabato 16 aprile, sul campo casalingo di Alzate Brianza, si svolgerà il concentramento interregionale per il livello “Base” del Campionato italiano di calcio a 5 Fisdir, che consentirà il passaggio alle fasi nazionali a uno solo dei quattro club coinvolti: Briantea84, Cooperativa Divertime (Liguria), Faggio Olympic (Liguria) e Asd Gabriella Vivalda (Piemonte).